Un Faro sotto un cielo stellato a mahahual in Messico

 

Da quando sono arrivato a Mahahual ho adocchiato questo Faro.

Il Faro ha sempre avuto un fascino mistico su di me, mi sono reso conto di averlo per la prima volta quando all’età di 18 anni, festeggiando il capodanno con amici nella loro casa di Forte dei Marmi abbiamo visto, dopo il solito discorso del presidente, uno speciale su chi viveva il capodanno nei modi più strani.
Be, il servizio mostrava le immagini di un “guardiano del faro” che è rimasto da solo la notte del 31, non mi ricordo se nella casa adiacente o proprio nella stanza in cima alla torre vicino al riflettore.
Da lì ho capito che il faro era per me uno dei luoghi più particolari e affascinanti, forse per il suo modo di sfidare le tenebre, forse per il suo compito di salvare le vite dei navigatori, forse perché si erige sempre sul punto più estremo della terra prima del mare, o magari perché svetta e ha questa testa da ciclope con un occhio che fende il buio e sembra che ti cerca nelle tenebre.
Ho sempre desiderato entrare in uno di questi e magari starci una notte intera. Il fatto di essere un fotografo che regala il suo lavoro a chi lo aiuta a realizzarlo mi ha permesso di andare dietro le quinte di molti luoghi normalmente inaccessibili:
spiagge protette da Marines, industrie, riserve naturali, uffici, edifici particolari…etc.. ma in questo caso non riesco a contattare la capitaneria di porto per farmi autorizzare ad entrare nel faro di Mahahual. Quindi mi accontento di una foto notturna.

Ieri notte dopo un paio di giorni ad aspettare che si diradassero le nuvole è arrivato il momento propizio! Ho preso la moto a mezzanotte e ho raggiunto un punto abbastanza comodo per inquadrarlo riducendo al minimo l’ingresso nell’inquadratura dell’inquinamento luminoso di Mahahual.

Cosi ho trovato il mio “faro sotto un cielo stellato”, magari un giorno potrò anche salirci e vedere se questa torre con il suo punto di luce è forse un portale per un’altra dimensione come si dice in qualche racconto di fantascienza.

Qui sotto una foto molto meno bella ma che il Ferro mi ha pregato di scattargli come ricordo.

Motoguzzi di notte vicino a un faro sotto le stelle

Articoli Simili