Procesiones Semana Santa from Claudio Giovenzana on Vimeo.

La Passione di Cristo nella settimana santa a Taxco, Guerrero.

Se ne vedono di cose crude per le strade di Taxco durante la Settimana Santa… In questo pittoresco borgo dello stato di Guerrero La Passione di Cristo prevede l’autoflagellazione e il supplizio del peso della croce per diverse ore del giorno e della notte.
Mentre alcuni si frustano con il cilicio altri trasportano enormi fasci di steli spinosi appoggiati sulle spalle e legati a una corda di canapa la quale, come un morso per cavalli, passa per le loro bocche coperte da un velo nero.
Tante sono state le processioni, palpabile è stato il silenzio, e per alcuni la perplessità e lo spavento nel vedere i dolori che i fedeli si sono inflitti da soli.
La curiosità mi ha portato a domandare se queste cruente pratiche sono solo per partecipare alle sofferenze di Cristo o c’era dell’altro.. ho scoperto che ci sono altri due motivi per i quali questi riti così intensi vengono fatti.
Uno è la colpa: alcuni fedeli hanno commesso qualche azione grave e vogliono espiare.
Un’altro è la richiesta: alcuni fedeli chiedono qualcosa nelle loro preghiere e in cambio offrono il loro dolore. Il dolore diventa la moneta per pagare ciò che chiedono, un tributo di sangue per avere i favori dal cielo.

Adesso che ci siamo fatti male guardando questo video vi racconto un aneddoto per lenire le sofferenze, solo le nostre non le loro. Mentre riprendevo un membro della confraternita davanti all’altare che si flagellava ho avuto un piccolo problema: la macchina si è spenta perché la batteria è morta.
A quel punto, rosso di vergogna quasi quanto la schiena insaguinata del mio soggetto, ho domandato gentilmente se poteva “rifrustarsi” da capo dopo il cambio di batteria.
Ecco, questa è la via dura per imparare il mestiere del videomaker.

Mi raccomando, se qualcuno si frusta per voi, siate certi di avere sempre le batterie cariche!
Settimana Santa in Taxco

Articoli Simili