Prospettiva dell'organo della Sagrada Familia

La devozione dell’uomo spinge a dare e togliere la vita oppure a dedicarla a qualcosa. È il caso di Gaudi e della sua stupefacente Sagrada Familia. Ancora oggi il monumento più visitato di Spagna. Nonostante ciò rimarrà incompleto per almeno altri 20 o 30 anni ma si potrà visitarlo anche perché i soldi delle visite verrano spesi per portare a termine i lavori di costruzione.

Fotografare questa architettura è stato magico, ogni tanto staccavo gli occhi dalla camera per capire se era vero quello che stavo inquadrando o solamente uno sherzo digitale della mia Canon. Non c’è nulla di simile. Una Chiesa ispirata alle Sacre Scritture ma costruita secondo l’insegnamento della Natura.

Un incontro di Neo Gotico e Orientale, di Sacro e di Regno Naturale, devo confessare che la parte “moderna”, ovvero la continuazione dei lavori che reinterpretano Gaudi, mi sono piaciute di più della parte originaria della chiesa.

Cmq anche l’amore per il dettagli del primo creatore di quest’opera è magistrale: Gaudi  reinventava le colonne studiando gli steli dei fiori, i tetti osservando la forma delle foglie e le vetrate analizzando le celle degli alveari.

Non capita un secondo luogo dove trovare qualcosa di simile, non è uno stile gotico o barocco, è un esemplare unico come unico il suo creatore che è morto in un ospedale di poveri, secondo il suo desiderio, dopo un grave incidente lasciando quest’opera a incompiuta.

E il prodotto di tutta questa questa devozione artistica e spirituale finisce poi nelle mani di chi non ha fatto proprio nulla per meritarsela, la Chiesa.

Se Dio esiste, sono sicuro che ha beccato il miglior architetto sulla piazza per realizzare questa meraviglia. Io che invece non sono un fotografo di Dio e che nemmeno fotografo da Dio ho cercato di rappresentare qualcosa, la prima foto è la mia preferita per l’attenzione che ho messo nel far convergere le geometrie dell’organo e la parete della cattedrale verso un punto di fuga.

A proposito di unicità ho trovato qualcosa di strabiliante anche nei meandri della Giungla del Messico, qualcosa di surreale… anzi la capitale del surrealismo!

Statue della sagrada Familia

 

Interno della Sagrada Familia

Articoli Simili