Presentazione from Claudio Giovenzana on Vimeo.

Ok, con l’aiuto del mio amico d’infanzia Luca, direttore della fotografia che ha firmato lavori internazionali, ho messo insieme un video di presentazione del viaggio.
Altri nel verranno con il passare del tempo ma questo per ora rappresenta un poco lo spirito che anima quest’avventura.
Ho voluto di nuovo richiamare quella bellissima canzone di Bob Dylan per dare un giro di vite in più su quello che credo sia l’importante concetto di fare Strada per diventare Uomini.

Quante strade
Sembra solo una strofa nel mucchio, ma in realtà è esattamente la prima della canzone, forse la più importante, quella che fonda il senso di questa opera artistica.
Come psicologo che lavora con il linguaggio ho notato, ma è evidente a tutti, come nella nostra cultura la vita diventi, nelle nostre metafore, un “cammino”. C’è sempre quel senso “dell’andare” quando parliamo della successione dei nostri anni, delle nostre esperienze, dei nostri lavori o delle relazioni… “quell’uno dopo l’altro” come i passi che si fanno sulla strada, come il “cammin de nostra vita” di Dante Alighieri.
Il verbo andare e la vita come strada o cammino sono esattamente i punti in comune tra chi viaggia e chi vive non viaggia.
Quindi questo video si concentra su questo senso della Strada, un laboratorio che mi serve per fare esperienze, per incontrare persone con storie da scambiare, per arricchirmi come chiunque, in viaggio o no, cerca di fare con la propria esistenza.
Nel mio caso ho scelto una vita che ha la strada non solo come metafora ma come scena principale, spesso è proprio sulla Strada che succedono le cose importanti. Quando viaggi sei spesso in questo ambiente dove la gente si sposta e s’incontra, ti racconta e ti ascolta. È una Strada reale, anche logistica, devi capire dove porta e imparare a seguirla per raggiugnere una meta quando guidi la moto.
Guardate il video e lasciatemi i vostri apprezzatissimi commenti.

Articoli Simili